Onda premia le migliori Residenze Sanitarie Assistenziali

Sono 153 le RSA (Residenze Sanitarie Assistenziali) premiate quest’anno da ONDA, Osservatorio nazionale sulla salute della donna, nell’ambito della seconda edizione dei Bollini RosaArgento.

Uno strumento per scegliere le residenze

Il riconoscimento viene attribuito ogni due anni alle strutture, pubbliche e private accreditate, attente all’aspetto “umano” della cura, ovvero al benessere e alla dignità delle degenti, oltre che ad un’efficace gestione sanitaria e terapeutica delle persone ricoverate.  

Sapere quali sono le strutture premiate da Onda significa anche fornire alle famiglie un importante strumento di orientamento nella scelta del luogo di cura più adatto per i propri familiari non autosufficienti.

“I Bollini RosaArgento sono una ‘bussola socio sanitaria’ che orienta i familiari e le persone anziane nella scelta delle RSA più attente al benessere e alla tutela della dignità degli ospiti – sostiene Giorgio Fiorentini, Presidente della Commissione Bollini RosaArgento – Si è creato un network di RSA che, tramite un reciproco confronto informativo e formativo, sviluppa e offre servizi sempre più coerenti alle aspettative degli ospiti. I Bollini RosaArgento sono un ‘rating’ della qualità dei servizi delle RSA”.

I requisiti per valutare le strutture

Una Commissione multidisciplinare di esperti ha il compito di definire i requisiti considerati importanti ai fini della valutazione finale delle strutture: appropriatezza dell’assistenza clinica, dotazione di servizi e ausili tecnologicamente innovativi per il sostegno alla mobilità, grande attenzione al lato umano dell’assistenza e della cura.

In base a questi criteri, il massimo riconoscimento di tre bollini è stato attribuito a 60 RSA, due bollini a 92 e un bollino ad una sola struttura.

“Rispetto al bando precedente, questa seconda edizione ha registrato una notevole crescita delle strutture aderenti», commenta Francesca Merzagora, Presidente Onda. «Per il biennio 2019-2020 sono infatti 153 le RSA candidate a livello nazionale e premiate con almeno un bollino, il 54% in più rispetto al biennio passato e 68 sono nuove strutture. Questo risultato rappresenta un segnale importante, che esprime una maggiore determinazione delle RSA di promuovere i propri servizi e attività, come esempio virtuoso di attenzione nei confronti degli ospiti e delle loro famiglie. Quasi il 40% delle strutture del nuovo network hanno raggiunto il massimo riconoscimento di 3 Bollini RosaArgento, evidenziando così il loro impegno nell’assicurare una presa in carico di qualità. Inoltre, molte delle RSA premiate sono concentrate nelle Regioni del Nord e del Centro Italia, tuttavia rispetto al vecchio network sono entrate anche nuove strutture in Calabria e Sardegna. Anche questo elemento geografico riteniamo sia fortemente significativo, poiché rappresenta un tentativo di rispondere positivamente alla problematica italiana della difformità regionale rispetto all’accesso ai servizi”.

Nell’ambito della seconda edizione dei Bollini RosaArgento, Onda ha promosso anche il Concorso Best Practice, rivolto alle RSA che garantiscono personalizzazione e umanizzazione della cura attraverso terapie non convenzionali. All’iniziativa hanno aderito 25 strutture presentando in totale 48 servizi, valutati poi da un apposito Comitato di esperti che ne ha selezionati e premiati 8.

A Brescia un percorso multisensoriale

Tra i progetti, da segnalare “Un viaggio dentro la malattia invisibile”, realizzato presso la struttura Korian Vittoria di Brescia. Si tratta di un percorso multisensoriale mirato a favorire la comprensione dei bisogni e delle sensazioni del malato di Alzheimer attraverso un vero processo di identificazione.

Il percorso di 30-40 minuti circa si sviluppa in parti differenti. Una iniziale, più sensoriale, attraverso la riproduzione di cortometraggi e di registrazioni sonore e una parte più pratica, che illustra come adattare gli ambienti domestici alle necessità del malato, con alcuni accorgimenti su luci, colori e arredi, descritti da un’audioguida che conduce il visitatore nelle stanze della ‘casa che cura’.

Bollini RosaArgento ha il patrocinio di 12 società scientifiche e Associazioni che operano in ambito geriatrico. I servizi delle strutture premiate saranno consultabili sul sito www.bollinirosargento.it tramite un motore di ricerca dedicato, a partire da gennaio 2019.