Il montascale da esterno

Il montascale per scale esterne e rampe esposte

Vivere in una casa disposta su più livelli o in un condominio privo di ascensore obbliga a fare i conti con le barriere architettoniche. I gradini e le rampe di scale sono ostacoli in grado di affaticare le persone e in alcuni casi di limitarne la libertà di movimento.

Il montascale, negli allestimenti a pedana o a poltroncina, è la soluzione più semplice e con il miglior rapporto costi/benefici per superare i dislivelli di qualsiasi lunghezza e pendenza. Per superare rampe singole o composte, scale a chiocciola, gruppi di gradini di varia profondità e conformazione: il montascale è il supporto ideale che facilita la vita quotidiana di anziani, persone disabili, convalescenti o infortunate e permette di trasportare borse della spesa e piccoli carichi.

In caso di scale esterne o esposte, quali requisiti deve rispettare un montascale per garantire sicurezza e durata nel tempo? È sempre possibile installarne uno? Scopriamo le caratteristiche e i modelli di montascale per esterni.

I requisiti di un montascale per scale esterne

Una delle caratteristiche dei montascale di ultima generazione è l’estrema versatilità di utilizzo. Grazie alla personalizzazione dei loro principali elementi è possibile installarli su qualsiasi tipo di scala, creando percorsi accessibili per rampe con pendenza elevata o irregolare, larghezza ridotta, curve a gomito, presenza di pianerottoli intermedi.

Questo principio vale anche per i montascale da esterno, che offrono le stesse potenzialità dei montascale per allestimenti interni.

Al momento di richiedere un preventivo per il vostro montascale, è importante comunicare ai tecnici se siete orientati per un modello da esterni. Il sopralluogo e la progettazione dedicata saranno fondamentali per proporre il migliore allestimento in base alla conformazione della scala e alla sua esposizione.

I modelli specifici per esterni sono dotati di finiture dedicate e materiali specifici per resistere a intemperie, sbalzi termici, umidità e raggi solari. I montascale da esterno sono testati per:

  • garantire il funzionamento regolare nel tempo nonostante le continue sollecitazioni termiche a cui sono sottoposti
  • assicurare la piena sicurezza alle persone trasportate
  • rimanere inalterati a livello funzionale e estetico, nonostante l’esposizione a raggi solari, pioggia e gelo. Per questo sono dotati di componenti antiruggine, vernici resistenti che non sbiadiscono, motore e meccanismi elettrici/elettronici protetti, finiture in materiali non deteriorabili.

I modelli da esterno inoltre sono provvisti di accessori di protezione, come teli impermeabili per i periodi di inutilizzo e seggiolini o pedane pieghevoli richiudibili.

A livello di manutenzione, richiedono un regolare controllo annuale per garantire la piena funzionalità nel tempo.

Dove è possibile installare un montascale per esterni

Il montascale per esterni è ampiamente usato in ambito residenziale, commerciale e turistico.

Può essere installato su tutte le scale esterne semplici o composte, rettilinee o a chiocciola (in alcuni casi), in villette a schiera, case d’epoca, ingressi esposti, rustici a più piani, rampe di accesso al box auto, dislivelli all’aperto (giardini, piscine), case di villeggiatura.

Nell’ambito degli edifici dedicati ai servizi, come uffici, ambulatori, hotel, ristoranti, negozi, il montascale esterno è spesso il modo più semplice e risolutivo per garantire l’accessibilità a tutti gli utenti per superare scalinate all’ingresso, scale di emergenza, rampe che conducono ai garage, ai piani interrati o alle terrazze, scale di accesso a impianti sportivi, cortili, scale di accesso alla spiaggia.

La possibilità di personalizzare il montascale con una varietà di materiali, colori e finiture consente di integrarlo nello stile dell’edificio e di renderlo un elemento neutro e complementare dell’ambiente.

I modelli di montascale per esterni KONE Motus

I due principali modelli di montascale, a poltroncina e a pedana, esistono in allestimenti specifici per le scale esterne. Scopriamo le loro caratteristiche.

Vivace di KONE Motus, il montascale a poltroncina per scale esposte

Vivace di KONE Motus è il modello con poltroncina richiudibile, adatto a trasportare da un estremo all’altro della scala una persona seduta, con un movimento lento, sicuro e confortevole.

Il modello Vivace AE per scale esposte, garantisce il funzionamento ottimale nel tempo e resiste all’azione usurante degli agenti atmosferici. Vivace AE di KONE Motus è dotato di guida a due tubi che rafforza la capacità di carico fino a 137 kg, scheda elettronica protetta, guida elettro-zincata con effetto antiruggine e anticorrosione, poggiapiedi  verniciati, seggiolino smart in materiale lavabile e non deteriorabile e telo protettivo per i periodi di inutilizzo.

Fluido di KONE Motus, il montascale a pedana per allestimenti esterni

Fluido di KONE Motus è il montascale a pedana, o a piattaforma, che permette alla persona disabile in carrozzella, da sola o con un accompagnatore, di superare agevolmente scale rettilinee o curvilinee. E’ stato progettato con grande attenzione al design e alla funzionalità ed è la soluzione ideale sia in ambito abitativo sia nelle strutture turistiche, commerciali o di servizi che desiderano garantire la piena accessibilità degli spazi.

È adattabile a scale di qualsiasi tipo e a percorsi con pendenze elevate in ambienti esterni, per esempio nelle località turistiche che desiderano creare dei percorsi all’aperto totalmente accessibili.

L’allestimento di Fluido per ambienti esterni prevede l’utilizzo di vernici e finiture speciali, testate per resistere alle intemperie e mantenere il montascale integro. Con questi accorgimenti la pedana, richiudibile dopo l’uso, può rimanere esposta senza deteriorarsi.

Per entrambi i modelli i consulenti di zona KONE Motus provvederanno a darvi suggerimenti per un corretto utilizzo e indicarvi i servizi di manutenzione periodica obbligatoria, essenziali per garantire la durata nel tempo di un montascale da esterni.