Miniascensori da esterno

Perché scegliere un miniascensore da esterno

Tutti i miniascensori KONE possono essere personalizzati per rispondere ai requisiti che comporta l’installazione all’esterno.

Optare per un miniascensore da posizionare lungo una parete esterna dell’edificio è spesso un’esigenza funzionale, quando il vano scale o le parti comuni all’interno sono insufficienti a ospitare un miniascensore, anche se di dimensioni contenute. Questa situazione è frequente in palazzi storici o condomini con qualche decennio di vita, concepiti a livello strutturale senza impianti che facilitino l’accessibilità ai piani superiori.

Il miniascensore da esterno può anche essere una scelta architettonica e di design, un’opzione molto attuale a seguito di ristrutturazioni e riqualificazioni di edifici residenziali o ad uso commerciale e ufficio. La possibilità di personalizzare l’impianto con materiali e finiture è una delle variabili fondamentali per armonizzare il miniascensore con l’edificio.

Progettazione e finiture

I consulenti KONE forniranno tutto l’aiuto necessario per scegliere e personalizzare un miniascensore da esterno, individuando le migliori caratteristiche tecniche, di sicurezza e estetiche.

Standard di sicurezza e resistenza ai fenomeni atmosferici

Un impianto da posizionare all’esterno deve essere dotato di una serie di caratteristiche e di standard di sicurezza per resistere alle sollecitazioni, come intemperie, raffiche di vento, continui sbalzi termici e fenomeni eccezionali come le scosse sismiche.

Il vano corsa è testato per resistere alle infiltrazioni di umidità e acqua e i materiali sono ignifughi e a prova di ossidazione. I vetri o i pannelli in plexiglass della cabina o del vano corsa sono infrangibili e certificati per tollerare urti, vibrazioni, compressioni, graffi e ogni tipo di sollecitazione.

Design e architettura dell’edificio

Nel miniascensore da esterno il design e la coerenza estetica dell’insieme rivestono un’importanza fondamentale. Si tratta infatti di un prodotto che si aggiunge successivamente alla costruzione di un edificio e che deve inserirsi nello stile generale della costruzione, senza alterarla con strutture invasive o con materiali disarmonici.

Le soluzioni sono molte e permettono di rendere il miniascensore un elemento protagonista dell’edificio. Solitamente il vetro è molto utilizzato negli impianti da esterno, perché alleggerisce la struttura del vano corsa e della cabina e dà respiro a quello che altrimenti potrebbe essere uno spazio ristretto in metallo. Il miniascensore acquista anche una valenza panoramica e rende più gradevole l’utilizzo dell’impianto per molte categorie di utenti che non amano gli spazi angusti e chiusi.

Le varie combinazioni possibili e le alternanze eleganti tra vetro, acciaio, alluminio o ferro con texture opache, verniciate o riflettenti rendono il miniascensore un elemento dinamico della facciata di un edificio, con valenze architettoniche e stilistiche.

Armonico di KONE Motus

Miniascensore Armonico di KONE Motus

Un miniascensore domestico dal design esclusivo e completamente personalizzabile.

Scopri

Dinamico di KONE Motus

Una piattaforma elevatrice domestica, ideale per mansarde e spazi con altezze ridotte.

Scopri