Montascale usato: pro e contro 

Se stai pensando di acquistare un montascale a poltroncina o a pedana e hai iniziato a cercare informazioni su internet, avrai notato che si possono trovare impianti su alcuni siti di compravendita dell’usato tra privati, oltre ai montascale di seconda mano rigenerati proposti da negozi e rivenditori. 

È un’opportunità che conviene? Quali sono i benefici e i rischi di una scelta di questo genere? In questo articolo cercheremo di fare chiarezza per guidarti nella decisione.

Comprare un montascale usato conviene?

Per capire che tipo di risparmio può offrire un montascale usato, analizziamo quali sono gli elementi che contribuiscono a creare il prezzo di un modello nuovo e le caratteristiche di un modello di seconda mano.

 A livello di materiali ed elementi fisici, un montascale è composto da:

  • poltroncina o pedana in vari modelli, materiali e finiture
  • motore e comandi per il movimento
  • guide su cui si sposta la poltroncina/la pedana.

Per far funzionare in sicurezza un montascale intervengono fattori fondamentali che riguardano la progettazione, il servizio e la sicurezza:

  • i rilievi tecnici prima dell’installazione per valutare la compatibilità del montascale scelto con la propria scala e gli eventuali adattamenti necessari
  • la progettazione e l’installazione delle guide lungo la scala con un percorso efficiente e sicuro, che sarà più complesso in scale composte o curvilinee 
  • l’installazione e il collaudo dell’impianto
  • la manutenzione periodica obbligatoria per legge.

Scegliendo un montascale usato il risparmio è limitato ad alcune componenti – pedana o poltroncina e gruppo di trazione – mentre le guide devono sempre essere sostituite e riprodotte in base al nuovo contesto in cui funzionerà il montascale, alla lunghezza e alla pendenza della scala e allo spazio a disposizione, con un impegno supplementare per i percorsi curvilinei. 

Occorre anche tenere presente che i montascale delle migliori marche si svalutano molto lentamente, mentre un modello usato in buone condizioni potrebbe svalutarsi più velocemente.

Il risparmio finisce qui, perché occorre mettere in conto il costo dei servizi tecnici fondamentali, in tutto equivalenti a quelli che affronteresti per un modello nuovo. Il montascale infatti è un impianto estremamente personalizzato, che viene progettato per le esigenze specifiche di un ambiente, per la lunghezza e la pendenza di una rampa di scale o per collegare più rampe. Anche nel caso di un montascale usato occorre affidarsi, prima dell’acquisto, a tecnici qualificati per il sopralluogo degli spazi in cui si vuole inserirlo e per valutare le eventuali modifiche e gli adeguamenti necessari. A seguire ci sono le spese per la creazione e l’installazione delle guide, la messa in sicurezza e il collaudo. Si tratta di questioni irrinunciabili sia a livello di corretto funzionamento, sia di sicurezza personale e di rispetto delle normative.

Per tutti questi motivi, il risparmio derivante dalla scelta di un montascale usato è spesso minore rispetto a quanto potresti immaginare.

I vantaggi di un montascale nuovo: un valore da non sottovalutare

Per poter fare una valutazione mirata, elenchiamo i vantaggi che un montascale nuovo ti offre rispetto a un modello usato:

  • i montascale a poltroncina o a pedana di ultima generazione sono dispositivi totalmente personalizzabili per rispondere ai vincoli di spazio di qualsiasi scala, interna o esterna, e possono essere completati a livello di materiali e finiture con varie proposte in base al proprio budget. La progettazione mirata è un valore che si perde installando un montascale pensato per un altro edificio. A volte occorrono degli adattamenti, che comportano una spesa e non sempre garantiscono una funzionalità perfetta
  • un modello nuovo garantisce un consumo energetico molto basso e offre comandi automatizzati e il meglio della tecnologia disponibile: tutti fattori che potrebbero non essere assicurati da un modello di qualche anno fa
  • garanzia e assistenza della casa madre: un montascale nuovo offre al privato cittadino una garanzia di 24 mesi, periodo in cui la casa costruttrice provvede alle riparazioni grazie ai suoi tecnici qualificati e utilizza pezzi di ricambio originali. Per un modello di seconda mano riparare un guasto potrebbe rivelarsi oneroso e potrebbe essere difficile trovare i pezzi di ricambio
  • acquistando un montascale nuovo si può sottoscrivere un contratto di manutenzione periodica obbligatoria per legge, eseguita da un tecnico di zona autorizzato. Per un modello usato e riadattato potrebbero essere necessari interventi di manutenzione straordinaria 
  • scegliere un modello nuovo dà accesso a una serie di vantaggi fiscali e incentivi all’acquisto molto interessanti, che vedremo nel paragrafo seguente.

Risparmiare scegliendo un montascale nuovo: gli incentivi fiscali

Nelle tue valutazioni sulla convenienza di un modello usato, c’è un fattore molto importante da considerare: acquistare un montascale nuovo ti dà diritto a una serie di agevolazioni fiscali molto interessanti che incidono sul prezzo di listino a vantaggio del tuo portafoglio. Vantaggi che si perdono totalmente con un modello di seconda mano.

  • Detrazione IRPEF per ristrutturazioni edilizie: la legge di Bilancio 2020 rinnova anche per l’anno in corso la detrazione del 50% dell’importo dell’IRPEF per le ristrutturazioni edilizie, fino a un massimo di 96.00 euro. La detrazione sarà ripartita nella dichiarazione dei redditi in 10 quote annuali a partire dall’anno in cui è stato fatto l’investimento. L’installazione di miniascensori e montascale rientra nelle opere detraibili, dal momento che contribuisce ad eliminare le barriere architettoniche e a migliorare le parti comuni dell’edificio
  • IVA del 4%: per l’acquisto di piattaforme elevatrici idonee al superamento delle barriere architettoniche per le persone con ridotta mobilità motoria si applica l’aliquota IVA agevolata del 4% (invece dell’aliquota ordinaria del 22%) 
  • Detrazione del 19% per migliorare l’accessibilità: la Legge n° 13/1989 per l’eliminazione delle barriere architettoniche istituisce questa detrazione per incentivare l’acquisto e l’installazione di mezzi necessari all’accompagnamento, alla deambulazione e al sollevamento delle persone con capacità ridotte di movimento autonomo. Questa detrazione non è cumulabile con quella del 50% per le ristrutturazioni edilizie e si applica solo all’eventuale quota eccedente rispetto all’importo che va in detrazione IRPEF

Infine, se stai valutando l’opportunità di comprare un montascale nuovo, tieni presente che alcune case costruttrici ti permettono di dilazionare il tuo investimento con servizi di finanziamento e rateizzazione.

Per approfondire l’argomento, leggi il nostro articolo sulle detrazioni per i montascale.

Guida all’acquisto di un montascale usato

Dal confronto tra i pro e i contro di un montascale usato la bilancia pende a favore di un modello nuovo perché assicura funzionalità mirate alle tue esigenze, tecnologia di ultima generazione, assistenza e garanzia e permette di accedere a una serie di incentivi fiscali all’acquisto che alleggeriscono il tuo investimento.

Se comunque dovessi orientarti per un modello usato, ecco qualche semplice consiglio per una valutazione attenta:

  • è meglio scegliere un montascale usato solo se la scala è composta da una rampa singola e ha una lunghezza limitata, perché un percorso composto o curvilineo potrebbe comportare degli interventi di adeguamento onerosi 
  • verifica, con la consulenza di un tecnico di fiducia, lo stato di usura del motore, la qualità dei componenti e delle finiture
  • se hai bisogno di un montascale per una scala esterna, accertati che il modello che stai scegliendo abbia le caratteristiche adeguate: un modello esterno infatti è diverso da uno interno, perché soggetto a un’usura maggiore, costruito con materiali resistenti a intemperie e umidità
  • controlla che il modello che stai per acquistare sia piuttosto recente e di un produttore qualificato. Un modello datato potrebbe darti problemi in caso di necessità di pezzi di ricambio e di riparazioni 
  • se la tua scelta ricade su un montascale usato e ricondizionato, verifica con l’aiuto di un tecnico se la rigenerazione ha usato componenti di qualità e informati sulla precedente collocazione e per quanto tempo è stato in funzione.